Visita il nostro portale sul mondo delle investigazioni:

www.nucleoindaginiprivate.it

Membro d'onore
FEDERPOL
Federazione Italiana
Istituti di Investigazioni,
Informazioni, Sicurezza
 
Life Member
W.A.D.
World Association
of Detectives
 

Autorizzazione indagini penali
ex art. 222 c.p.p
(Nome Coord.)
 
Inviaci il tuo CV on-line:
  1. In caso di raccolta presso l’interessato di dati che lo riguardano, il titolare del trattamento fornisce all’interessato, nel momento in cui i dati personali sono ottenuti, le seguenti informazioni:
a) Identità e dati di contatto del titolare del trattamento e, ove applicabile, del suo rappresentante;

 

Titolare del trattamento è la società INFORMARK S.r.l.u. con sede in Via dei Calzaiuoli 11 -50122 Firenze (FI) REA: 547609 A.U. Alberto Paoletti, alla quale potrà rivolgersi per far valere i diritti così come previsti dall’articolo 13-1 c. a tramite raccomandata o PEC all’indirizzo: informark@pec.it

 

b) Dati di contatto del responsabile della protezione dei dati, non applicabile;

 

c) Finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali nonché la base giuridica del trattamento;

 

Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali comuni e sensibili, richiesti o acquisiti sia preventivamente all’instaurazione del rapporto di lavoro, ovvero, nel corso o dopo la cessazione dello stesso, ha le seguenti finalità:

a.  provvedere alla corresponsione delle paghe ed ai connessi adempimenti di legge e/o di contratto;

b.  adempiere ad obblighi relativi al contratto di lavoro e/o contratti con clienti e fornitori;

c.  adempiere o esigere l’adempimento di specifici obblighi o eseguire compiti previsti per legge, da regolamenti o da contratti collettivi anche aziendali, ovvero dalla normativa comunitaria;

d.  amministrazione del rapporto di lavoro e valutazione professionale;

e.  qualificazione e riqualificazione professionale dei dipendenti, organizzazione corsi di formazione;

f.   garantire al personale la più ampia e ricca gestione dei piani e processi di carriera e crescita professionale;

g.  adempimento disposizioni impartite dall’Autorità Giudiziaria, da quella finanziaria, dagli istituti Previdenziali, e Assistenziali, anche integrativi, e da quelli assicurativi;

h   far valere o difendere un diritto anche da parte di un terzo, sempre ché, qualora i dati siano idonei a rilevare lo stato di salute, il diritto da far valere sia di rango pari o superiore a quello dell’interessato;

i.   soddisfare eventuali richieste dei dipendenti stessi;

l.   gestione delle attrezzature aziendali, assegnate o meno in uso esclusivo al dipendente;

m  salvaguardia della vita e dell’incolumità fisica dell’interessato;

n.  finalità connesse all’attività commerciale.

Per quanto attiene ai pochi dati riferiti ai familiari dell’interessato, essi vengono trattati, quando necessario, per finalità inerenti l’espletamento di obblighi contabili e fiscali relativi alle normali pratiche attinenti al rapporto di lavoro tra l’interessato e l’Azienda stessa.

 

d) Qualora il trattamento si basi sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera f), Legittimi interessi perseguiti dal titolare del trattamento o da terzi;

 

Il trattamento non riguarda l’articolo 6, paragrafo 1, lettera f, bensì le lettere a, b, c, del medesimo articolo 6.

E’effettuato per le seguenti condizioni:

a) l'interessato ha espresso il consenso al trattamento dei propri dati personali per le  finalità di cui all’art. 1 comma b.

b) il trattamento è necessario all'esecuzione di un contratto di cui l'interessato è parte o all'esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso;

c) il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il titolare del trattamento;

 

e) Eventuali destinatari o eventuali categorie di destinatari dei dati personali;

 

Ambito di comunicazione:

I dati personali relativi al trattamento in questione potranno essere comunicati a:

a)  Aziende comunque collegate a INFORMARK S.r.l.u. per correnti finalità amministrativo-contabili;

b)  pubbliche amministrazioni, per lo svolgimento delle funzioni istituzionali, nei limiti stabiliti dalla legge e dai regolamenti;

c)  associazione sindacale alla quale appartiene (eventuale) al fine di adempiere agli obblighi derivanti dal C.C.N.L. e dagli accordi vigenti;

d)  casse di previdenza ed assistenza obbligatorie e facoltative (Inps, Inail, Agenzie Ministeriali, etc.);

e)  società assicuratrici ed alle banche chiamate in causa per l’adempimento ad obblighi derivanti dal contratto di lavoro;

f)   altri Enti/Associazioni/Società/Istituti di credito per finalità connesse all’esecuzione degli obblighi collegati e/o connessi con il rapporto di lavoro intercorrente;

g)  ai fini degli adempimenti previsti dal D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 (Testo Unico Sulla Salute e Sicurezza Sul Lavoro), ove applicabile, al medico competente, che ha avuto modo di conoscere personalmente e che mantiene la titolarità per tutti i trattamenti di dati personali sensibili che gli sono necessari per espletare i compiti affidatigli;

h)  eventualmente clienti/fornitori in relazione ad obblighi contrattuali e/o di legge e/o per finalità di public relations, sia all’interno che all’esterno dell’Unione Europea;

i)   ad altre aziende/consulenti, che avrete modo di conoscere di volta in volta, che hanno necessità di accedere ai Vostri dati per finalità ausiliare al rapporto di lavoro nei limiti strettamente necessari per svolgere i compiti a loro affidati  in qualità di responsabili o contitolari quali: assistenza nell’espletamento o esecuzione diretta di adempimenti fiscali/contabili/assistenziali, gestione sistemi informativi, servizi finanziari, formazione del personale, consulenze organizzative/direzionali.

 

Naturalmente le comunicazioni sopra descritte sono limitate ai soli dati necessari all’Ente destinatario per l’espletamento dei propri compiti e/o per il raggiungimento dei fini connessi alla comunicazione stessa.

 

f) Ove applicabile, l’intenzione del titolare del trattamento di trasferire dati personali a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale e l’esistenza o l’assenza di una decisione di adeguatezza della Commissione o, nel caso dei trasferimenti di cui all’articolo 46 o 47, o all’articolo 49, secondo comma, il riferimento alle garanzie appropriate o opportune e i mezzi per ottenere una copia di tali dati o il luogo dove sono stati resi disponibili.

 

Trasferimento all’estero:

La possibilità di operare anche all'estero, potrebbe comportare necessariamente il trasferimento di dati personali dei lavoratori anche all’esterno della Unione Europea. Più in particolare il trasferimento dei dati all’estero si rende necessario per ottenere visti di ingresso e permessi di soggiorno nei Paesi in cui il lavoratore potrà essere inviato in missione nonché per tutte le operazioni legate a viaggi all’estero. Il trasferimento avrà ad oggetto i dati contenuti nel passaporto o gli altri dati, anche sensibili, eventualmente richiesti dall’autorità del Paese di destinazione; il mancato consenso da parte dell’interessato in questo caso impedirà all’Azienda di inviare all’estero il lavoratore con le conseguenze previste dal contratto e dalla legge.

 

  1. In aggiunta alle informazioni di cui al paragrafo 1, nel momento in cui i dati personali sono ottenuti, il titolare del trattamento fornisce all’interessato le seguenti ulteriori informazioni necessarie per garantire un trattamento corretto e trasparente:
a) Il periodo di conservazione dei dati personali oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo. Il  Titolare conserverà ai propri atti copia integrale della documentazione consegnata alle competenti Autorità ai fini del rilascio di autorizzazioni e/o tesserini identificativi previsti dalle norme applicabili ai servizi erogati allo scopo di velocizzare le operazini di rinnovo periodico.

 

Tutti i dati predetti e gli altri costituenti il Suo stato di servizio verranno conservati anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro per l’espletamento di tutti gli eventuali adempimenti connessi o derivanti dalla conclusione del rapporto di lavoro stesso. Dopodichè non verranno più trattati e saranno conservati nell’archivio storico anhe a tutela dell’interessato stesso che, così, avrà modo di richiederli ove ne avesse necessità.

L’immagine del dipendente (es.: foto), nome e cognome ed il suo incarico potrebbero essere pubblicati su siti intranet o internet  dell’Azienda o ad essa collegati  o su altra documentazione allo scopo di completare la presentazione della azienda o di pubblicare immagini relative ai servizi erogati  eventi/iniziative (conferenze, etc.) sponsorizzate o organizzate da INFORMARK S.r.l.u.

Si fa inoltre presente che nel corso di servizi svolti in occasione di eventi aperti al pubblico potrebbero essere effettuate delle riprese anche da parte di soggetti terzi destinate alla divulgazione.

 

b) Esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;

 

Per far valere i Suoi diritti così come previsti dall'articolo 7 del D.Lgs. 196/2003 si potrà rivolgere al Titolare, contattabile tramite i recapiti già noti o gli addetti all’amministrazione, specificando  la natura della richiesta o del problema evidenziato. L’interessato avrà inoltre diritto alla portabilità dei dati.

 

c) Qualora il trattamento sia basato sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), oppure sull’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), l’esistenza del diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;

 

Confermiamo che l’interessato ha diritto a revocare il consenso in qualsiasi momento, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca. E’ fatta salva la conservazione dei dati per gli obblighi legali del titolare del trattamento; inoltre la revoca del consenso dell’interessato può condizionare il proseguimento del contratto di lavoro per mancanza dei dati obbligatori di legge che lo riguardano.

 

d) Diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;

 

Confermiamo che l’interessato ha diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo.

 

e) Se la comunicazione di dati personali è un obbligo legale o contrattuale oppure un requisito necessario per la conclusione di un contratto, e se l’interessato ha l’obbligo di fornire i dati personali nonché le possibili conseguenze della mancata comunicazione di tali dati;

 

L'Azienda richiede comunque un consenso scritto, in assenza del quale sarebbe complesso o impossibile gestire una parte di trattamenti non direttamente connessi all'amministrazione del rapporto di lavoro, ma tesi ad ottimizzarlo, come ad esempio il trattamento di dati personali effettuato in relazione alla concessione in uso di attrezzature particolari o il passaggio di telefonate private provenienti dall'esterno.

Un Consenso scritto è richiesto necessariamente in relazione ai trattamenti di cui al precedente punto.

La mancanza comunicazione dei dati comporterà l’impossibilità della stipula contrattuale.

 

f) Esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.

 

Non esiste e non e previsto l’utilizzo di un processo decisionale automatizzato, né di profilazione ex art. 22, par. 1-4.

  1. Qualora il titolare del trattamento intenda trattare ulteriormente i dati personali per una finalità diversa da quella per cui essi sono stati raccolti, prima di tale ulteriore trattamento fornisce all’interessato informazioni in merito a tale diversa finalità e ogni ulteriore informazione pertinente di cui al paragrafo 2.
  2. I paragrafi 1, 2 e 3 non si applicano se e nella misura in cui l’interessato dispone già delle informazioni.